22/12/2010 - Pubblicazione del protocollo di intesa ANSF-POLFER

Pur nell'ambito delle rispettive competenze istituzionali (safety per l'Agenzia e security per la Polizia Ferroviaria ), le due Amministrazioni hanno determinato di operare in sinergia per meglio perseguire il bene collettivo della sicurezza. Al contempo, il mutato scenario degli Operatori ferroviari, sia in relazione alla liberalizzazione che alle nuove responsabilità individuate dalla direttiva comunitaria, ha reso necessario strutturare detta collaborazione, per raggiungere almeno due obiettivi: 1 - intraprendere iniziative comuni di monitoraggio del sistema ferroviario, anche raccordando i rispettivi strumenti operativi per migliorarne efficacia ed efficienza; 2 - condividere le esperienze professionali, con particolare riferimento al supporto in termini di formazione tecnica che l'Agenzia può fornire alla Polizia Ferroviaria. L'Agenzia e la Polizia Ferroviaria, quindi, sono giunte alla condivisione del Protocollo di intesa qui allegato: esso costituisce un risultato certamente positivo nel quadro della tutela degli interessi della Cosa pubblica curati da questa Sede.

20/12/2010 - Pubblicazione del testo aggiornato del decreto n. 1/2009 "Attribuzioni in materia di sicurezza della circolazione ferroviaria".

Si comunica che è stato pubblicato sul nostro sito internet il testo del decreto n. 1/2009 aggiornato con la modifica apportata con il decreto n. 5/2010 del 25/05/2010 entrato in vigore il 22 settembre 2010.

16/12/2010 - Emanazione del decreto n. 15/2010 "Riordino normativo. Norme per l'ammissione tecnica e per la circolazione dei mezzi d'opera".

Il 13 dicembre 2010 è stato emanato il decreto n. 15/2010 concernente l'ammissione tecnica e ala circolazione dei mezzi d'opera. La finalità principale del decreto, che costituisce un provvedimento del "riordino normativo", è suddividere l'insieme dei mezzi d'opera in due parti, quelli che hanno i requisiti per essere ammessi tecnicamente e quindi circolare come treni e quelli invece che possono circolare solo in regime di interruzione di binario. Per questi ultimi il gestore dell'infrastruttura dovrà emanare apposite norme di dettaglio, secondo i principi stabiliti nel Regolamento per la Circolazione dei Treni. Il decreto entrerà in vigore il 27 aprile 2011.

16/12/2010 - Revoca di un Certificato di Sicurezza.

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito della revoca del Certificato di Sicurezza 33/2009, rilasciato il 01/12/2009 all'Impresa Ferroviaria Veolia Cargo Italia S.r.l.

19/11/2010 - Emanazione del decreto n. 13/2010 "Modifiche alla disposizione di RFI n. 31 del 25/10/2002 "Chiavi di manovra nei PdS delle linee esercitate con SCC"

Il 16 novembre 2010 è stato emanato il decreto n. 13/2010 concernente le modifiche alla disposizione di RFI n. 31 del 25/10/2002 "Chiavi di manovra nei PdS delle linee esercitate con SCC". La finalità principale del decreto è rendere possibile, nei posti di servizio ubicati sulle linee esercitate con SCC, la realizzazione di "zone di manovra" comprendenti anche più binari. E'prevista anche la possibilità che i binari della zona di manovra siano collegati con una linea diramata; nell'eventualità però che essi non siano munti di dispositivi di armamento che li rendano indipendenti dalla linea diramata stessa, devono essere adottate particolari cautele di circolazione. Il decreto entrerà in vigore il 15 gennaio 2011.

17/11/2010 - Pubblicazione del Decreto n. 12/2010 "Riconoscimento in qualità di Verificatore Indipendente di Sicurezza della Società RINA Services S.p.A."

In data odierna viene pubblicato il Decreto n. 12/2010 del 16/11/2010, che sancisce il riconoscimento in qualità di Verificatore Indipendente di Sicurezza della società RINA Services S.p.A. con sede legale in via Corsica, 1, 16198 Genova.

09/16/11/2010 - Emanazione della direttiva n. 2/dir/2010 del 9/11//2010 e del decreto n. 11/2010 dell'11/11/2010

Il 9 novembre 2010 è stata emanata la direttiva n. 2/dir/2010 con cui sono state introdotte ulteriori limitazioni per la circolazione dei treni non attrezzati con sistema di protezione della marcia. Tali limitazioni riguardano principalmente alcune delle linee a maggior traffico, cioè quelle attrezzate con sottosistema di terra SCMT e con blocco elettrico automatico a correnti codificate. Le modifiche ai Testi Normativi, conseguenti alla suddetta direttiva, sono state emanate con il decreto n. 11/2010 del 11 novembre 2010.

Entrambi i provvedimenti entreranno in vigore il prossimo 12 dicembre.

09/11/2010 - Errata-corrige all'aggiornamento del testo delle NEAT - Parte Prima - Sezione III

Si comunica che è disponibile sul nostro sito, fra gli aggiornamenti dei Testi Normativi prodotti dal decreto n. 6/2009, l'errata-corrige della Parte Prima - Sezione III delle NEAT.

03/11/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di Sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di due nuovi Certificati:

- N° 1 rilascio per estensione territoriale (n° 69/2010 a Le Nord S.r.l.)

- N° 1 rilascio per estensione territoriale (n° 70/2010 a ISC - Interporto Servizi Cargo S.p.A.)

27/10/2010 - Emanazione delle Linee Guida per il riconoscimento dei Centri di Formazione

In data 27/10/2010 si pubblicano le Linee Guida per il riconoscimento dei Centri di Formazione, rivolte alla formazione del personale che svolge attività di sicurezza in ambito ferroviario - in osservanza dell’art. 17 c. 5 del D.Lgs. nº 162 del 10 agosto 2007, nonché del punto 4.2.5 del Decreto ANSF nº 1/2009 e nel rispetto degli indirizzi tracciati dal gruppo ERA "Accreditation of Training Centres".

22/10/2010 - Pubblicazione del testo aggiornato del decreto n. 1/2009 "Attribuzioni in materia di sicurezza della circolazione ferroviaria".

Si comunica che è stato pubblicato sul nostro sito internet il testo del decreto n. 1/2009, aggiornato con la modifica apportata dal decreto n. 5/2010 del 25/05/2010 entrato in vigore il 22/09/2010.

05/10/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificazioni di Sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di un nuovo Certificato: - Nº 1 estensione (CdS n. 68/2010 a GTS General Transport Service SpA)

30/09/2010 - Pubblicazione del "RAPPORTO ANNUALE SULLA SICUREZZA delle ferrovie italiane ricadenti nelle competenze dell'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie - Anno 2009"

Il 30 settembre è stato pubblicato il "Rapporto Annuale sulla Sicurezza - Anno 2009" predisposto conformemente all'articolo 7 del Decreto Legislativo 10/08/2007 n. 162. Il Rapporto Annuale è elaborato sulla base delle attività di supervisione effettuate dall'Agenzia e descrive l'evoluzione nel corso dell'anno 2009 della sicurezza del sistema ferroviario italiano, costituito dalla infrastruttura ferroviaria nazionale concessa in gestione a Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. e dal servizio di trasporto ferroviario svolto su di essa dalle imprese ferroviarie. Il rapporto si compone delle seguenti parti: PARTE A - GENERALITA' PARTE B - INTRODUZIONE PARTE C - ORGANIZZAZIONE PARTE D - EVOLUZIONE DELLA SICUREZZA FERROVIARIA PARTE E - MODIFICHE SOSTANZIALI APPORTATE ALLA LEGISLAZIONE E AI REGOLAMENTI PARTE F - EVOLUZIONE DELLA CERTIFICAZIONE E DELL'AUTORIZZAZIONE DI SICUREZZA PARTE G - SUPERVISIONE SUL GESTORE DELL'INFRASTRUTTURA E SULLE IMPRESE FERROVIARIE PARTE H - RAPPORTO SULL'APPLICAZIONE DEI METODI COMUNI DI SICUREZZA SULLA IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI PARTE I - CONCLUSIONI, PRIORITA', RACCOMANDAZIONI DI SICUREZZA ALLEGATI Negli allegati, tra gli altri elementi, sono riportati i dati relativi agli indicatori comuni di sicurezza, così come previsti dall'Allegato I del Decreto Legislativo 10/08/2007 n. 162.

24/09/2010 - Emanazione della nota ANSF 06005/10 del 23/09/2010 che riporta il nuovo testo delle "Norme sperimentali per la notifica delle prescrizioni di movimento con comunicazioni verbali registrate su determinati tratti di linea e per determinati servizi" di cui al decreto n. 7/2010

Si comunica che con la nota ANSF n. 06005/10 del 23/09/2010 sono state apportate, su segnalazione di alcuni operatori ferroviari, alcune correzioni e modifiche alle "Norme sperimentali per la notifica delle prescrizioni di movimento con comunicazioni verbali registrate su determinati tratti di linea e per determinati servizi" emanate con il decreto n. 7/2010. Il testo completo aggiornato delle suddette Norme è allegato alla nota.

17/09/2010 - Pubblicazione del testo aggiornato del decreto n. 1/2009 del 6/4/2009 "Attribuzioni in materia di sicurezza della circolazione ferroviaria".

Si comunica che è stato pubblicato il testo del decreto n. 1/2009, aggiornato con le modifiche apportate con il decreto n. 8/2010 del 12/07/2010.

16/09/2010 - Rinvio dell'entrata in vigore del decreto n. 4/2010 "Modifiche alla Prefazione Generale all'Orario di Servizio e all'Istruzione per il Servizio dei Manovratori concernenti la notifica delle variazioni alle caratteristiche tecnico-funzionali dell'infrastruttura ferroviaria e la numerazione dei treni".

Si comunica che, con nota ANSF n. 05397/10 del 25/08/2010, su proposta del Gestore dell'Infrastruttura, l'entrata in vigore del decreto n. 4/2010 del 10/05/2010 è stata posticipata al prossimo 12/12/2010.

03/08/2010 - Pubblicazione del decreto n. 10/2010 "Trasporto di merci pericolose: eliminazione dai Testi Normativi di norme contenute nella legislazione vigente".

Il 27 luglio 2010 è stato emanato il decreto n. 10/2010 concernente il trasporto di merci pericolose per ferrovia, che entrerà in vigore in concomitanza con la nuova edizione del RID, il prossimo 1° gennaio 2011.

La finalità del decreto è quella di eliminare dai Testi Normativi gli estratti del RID (etichette di pericolo, ecc.) e del decreto legislativo n. 41/1999 (disciplina delle manovre, la cui validità è stata confermata dal recente decreto legislativo n. 35/2010).

Alla luce dell'evoluzione della normativa internazionale di settore, e su richiesta di alcune imprese ferroviarie, è stata inoltre modificata la disciplina della "scheda di emergenza" allegata alla lista veicoli dei treni che trasportano merci pericolose; sarà cioè possibile predisporre una scheda di emergenza unica e omnicomprensiva, valida per tutte le merci trasportate.

Infine, nella lettera di trasmissione del decreto è stato ribadito che le modifiche ai Testi Normativi, necessarie per allinearli all'edizione vigente del RID (2009) e concernenti i numeri di identificazione di pericolo, restano valide fino al 31/12/2010.

02/08/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di quattro nuovi Certificati: - Nº 1 estensione (CdS n. 64/2010 a Ferrovia Adriatico Sangritana SpA); - Nº 1 estensione (CdS n. 65/2010 a Serfer Servizi Ferroviari srl; - Nº 1 estensione (CdS n. 66/2010 a TX Logistik AG) - Nº 1 estensione (CdS n. 67/2010 a InRail SpA)

29/07/2010 - Pubblicazione del Decreto n. 9/2010 "Riconoscimento in qualità di Verificatore Indipendente di Sicurezza della Società Symacontech S.p.A."

In data odierna viene pubblicato il Decreto n. 9/2010 del 26/07/2010, che sancisce il riconoscimento in qualità di Verificatore Indipendente di Sicurezza della società Symacontech S.p.A. con sede legale in via Salute 23, 80055 Portici (NA).

17/07/2010 - Pubblicazione del decreto n. 8/2010 "Aggiornamento del decreto n. 1/2009 del 6 aprile 2009 concernente la revisione dell'Allegato B per tener conto delle circolari normative risultate già abrogate alla data di emissione del decreto n. 1/2009"

Il 12 luglio 2010 è stato emanato il decreto n. 8/2010 concernente l'aggiornamento dell'Allegato B al decreto n. 1/2009 del 6 aprile 2009, volto a eliminare dall'elenco delle Norme Tecniche e degli Standard di Sicurezza le circolari normative risultate già abrogate con provvedimenti di Ferrovie dello Stato o di RFI precedenti all'emanazione del decreto n. 1/2009 stesso.

17/07/2010 - Pubblicazione del decreto n. 7/2010 "Norme sperimentali per la notifica delle prescrizioni di movimento con comunicazioni verbali registrate su determinati tratti di linea e per determinati servizi"

Il 12 luglio 2010 è stato emanato il decreto n. 7/2010 concernente l'uso, per ora a livello sperimentale, delle comunicazioni verbali registrate sulle linee attrezzate con ERTMS/ETCS L2 e sui tratti di linea "tradizionale" che ne costituiscono il collegamento commerciale per i treni vi circolano. Tali norme sperimentali mirano a rendere più snella la gestione dei degradi di circolazione sulle suddette linee e tratti di linea, superando le norme comuni basate sull'utilizzo dei tradizionali moduli di prescrizione (M40TELEC, M40DL, ecc.). Entro sei mesi dall'entrata in vigore del provvedimento RFI e le imprese ferroviarie interessate dovranno relazionare all'Agenzia sull'andamento della sperimentazione.

17/07/2010 - Pubblicazione del decreto n. 7/2010 "Norme sperimentali per la notifica delle prescrizioni di movimento con comunicazioni verbali registrate su determinati tratti di linea e per determinati servizi"

Il 12 luglio 2010 è stato emanato il decreto n. 6/2010 concernente l'effettuazione della visita completa di origine dei treni di merci pericolose. Le modifiche alle Norme per la Verifica Tecnica dei Veicoli riguardano i punti 3.2.2 e 3.8.1 della Parte Prima e stabiliscono l'obbligo di sottoporre sempre i treni che trasportano sostanze pericolose, compresi quelli utilizzati a "ciclo continuativo", alla Visita completa di origine (Vco), prima della partenza nella località di servizio. Decade quindi, per tale tipologia di treni, la possibilità di non effettuare la Vco nella località di origine ma di effettuare la Visita completa di transito (Vct) in altra località, compresa entro 60 km da quella.

02/07/2010 - Pubblicazione di un chiarimento alla Procedura di Cancellazione dei veicoli ferroviari

In data odierna, pubblichiamo un chiarimento alla Procedura di cancellazione dei veicoli ferroviari dal registro di immatricolazione nazionale.

02/07/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di quattro nuovi Certificati: - N° 1 rilascio nuovo CdS per variazione di ragione sociale da SNCF Fret Italia srl a Captrain Italia srl (n. 60/2010) - N° 1 rilascio nuovo CdS in seguito a revoca del servizio di trasporto merci pericolose (n. 61/2010 a RailOne SpA) - N° 1 estensione (n. 62/2010 ad Arenaways srl) - N° 1 estensione (n. 63/2010 a Rail Italia Srl)

28/06/2010 - Pubblicazione Gara

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 73 del 28.6.2010 è stato pubblicato il bando di gara per l'assegnazione dei servizi logistici dell'Agenzia. I documenti di gara sono scaricabili da questa pagina. Il termine di partecipazione è il 30.9.2010.

14/06/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di due nuovi Certificati: - N° 1 aggiornamento per modifica della ragione sociale dell'Impresa (n° 58/2010 a CFI - Compagnia Ferroviaria Italiana S.p.A) - N° 1 estensione (n° 59/2010 a Ferrotramviaria S.p.A.)

03/06/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di due nuovi Certificati:

- N° 1 nuovo aggiornamento con esclusione del trasporto Merci Pericolose (n° 56/2010 a GTS - General Transport Service S.p.A) - N° 1 nuovo aggiornamento con esclusione del trasporto Merci Pericolose (n° 57/2010 a TFT - Trasporto Ferroviario Toscano S.p.A.)

28/05/2010 - Emanazione del decreto n. 5/2010 "Modifiche all'Istruzione per il servizio del personale di condotta delle locomotive e all'Istruzione per il servizio del personale di accompagnamento dei treni concernenti la disciplina dell'accesso alle cabine di guida dei rotabili"

Il 25 maggio 2010 è stato emanato il decreto n. 5/2010 con cui sono adottate modifiche normative all'IPCL e all'ISPAT riguardanti l'accesso in cabina di guida dei rotabili.

Nello specifico è stato riformulato e semplificato l'articolo 4 dell'IPCL ed è stato riportato in allegato all'IPCL stessa e all'ISPAT il fac-simile del nuovo documento di riconoscimento del quale saranno muniti i tecnici dell'ANSF che effettuano controlli ispettivi nei confronti delle imprese ferroviarie e del Gestore dell'infrastruttura.

Il decreto entrerà in vigore 120 giorni dopo la sua emanazione, cioè il prossimo 22 settembre 2010.

27/05/2010 - Requisiti sanitari per esercitare il "comando della manovra" da parte del Personale utilizzato nelle attività di Accompagnamento dei treni/Scorta delle tradotte.

Sono stati trasmessi chiarimenti in merito all'utilizzo del personale addetto all'Accompagnamento dei treni (modulo D) o alla scorta della tradotte (modulo C) nell'esecuzione del "comando della manovra", allorchè non si posseggono i requisiti specifici del modulo A (Manovra dei rotabili e dei deviatoi).

24/05/2010 - Linee Guida per la redazione della Relazione annuale di sicurezza

Entro il 30 giugno di ogni anno, il Gestore dell'Infrastruttura e le Imprese Ferroviarie devono elaborare una relazione annuale sulla sicurezza relativa all'anno precedente. Sulla base dell'analisi delle relazioni annuali relative all'anno 2008, l'Agenzia ha ritenuto necessario sostituire la rev. 00 delle "Linee guida per la redazione della Relazione annuale della sicurezza" emessa con la nota ANSF 03170/09 del 17/06/2009, con la presente rev. 01 delle stesse Linee Guida. Si riporta anche il file excel delle tabelle Allegate alle Linee Guida per la redazione della Relazione annuale della sicurezza.Si riportano di seguito le principali modifiche introdotte con la nuova versione delle linee guida in oggetto: - sono stati aggiornati i riferimenti normativi; - è stata sottolineata la necessità di predisporre una relazione annuale composta non solo dalle tabelle ma anche da una relazione descrittiva; - è stata predisposta una nuova "tabella 1c - Dati di produzione" con la quale le Imprese Ferroviarie e i Gestori dell'Infrastruttura devono comunicare i dati di traffico di treni effettuati a loro riconducibili in qualità di impresa ferroviaria o di possessore della traccia ferroviaria; - al punto 6.2 è stato introdotto il concetto degli indicatori del sistema di gestione della sicurezza come strumento idoneo alla misurazione del raggiungimento degli obiettivi di sicurezza interni; - al punto 6.3 "Indicatori Nazionali di sicurezza" sono state fornite ulteriori indicazioni per la compilazione delle tabelle e per la redazione della relativa parte descrittiva della Relazione; - al punto 6.3 "CSI" è stata introdotta una nuova "tabella 5b - Precursori" nella quale devono essere descritti gli eventi riportati nella tabella 4b ed è stato chiarito che per le relazioni sugli anni successivi al 2009 ogni impresa ferroviaria dovrà comunicare i dati relativi al traffico per il quale ha effettivamente garantito la trazione; - al punto 6.4 è stata riportata la definizione di audit, sono stati dettagliati ulteriormente gli elementi che devono essere riportati nella parte descrittiva della Relazione sui risultati degli audit interni ed è stata evidenziata a necessità di riportare una valutazione dell'efficacia dell'attività; - al punto 6.5 sono state apportate alcune modifiche per evitare sovrapposizioni con i dati richiesti in altre parti della Relazione ed è stata soppressa la relativa tabella 7; - al punto 6.6 sono stati indicati in maniera più esplicita i dati che le imprese ferroviarie e il gestore dell'infrastruttura devono comunicare all'Agenzia, incluse le informazioni relative all'applicazione dei Common Safety Methods e i provvedimenti adottati a seguito di incidenti.

12/05/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di due nuovi Certificati:

- N° 1 primo rilascio (n° 54/2010 a TX Logistik AG) - N° 1 estensione (n° 55/2010 a SNCF Fret Italia Srl)

10/05/2010 - Pubblicazione del Decreto n. 4/2010 "Modifiche alla Prefazione Generale all'Orario di Servizio e all'Istruzione per il Servizio dei Manovratori concernenti la notifica delle variazioni alle caratteristiche tecnico-funzionali dell'infrastruttura ferroviaria e la numerazione dei treni".

Il 10 maggio 2010 è stato emanato il decreto n. 4/2010 con cui sono adottate modifiche alla Prefazione Generale all'Orario di Servizio e all'Allegato 5 dell'Istruzione per il Servizio dei Manovratori concernenti le norme che regolamentano la notifica delle variazioni alle caratteristiche tecnico-funzionali dell'infrastruttura e la numerazione dei treni. Al riguardo è stato anche modificato il decreto n. 1/2009 del 6/4/2009 "Attribuzioni in materia di sicurezza della circolazione ferroviaria", stabilendo che: RFI è responsabile della trasmissione alle imprese ferroviarie dei documenti concernenti le attivazioni di nuove linee e impianti, le modifiche delle caratteristiche tecnico-funzionali delle linee e degli impianti esistenti e le modifiche alle pubblicazioni dell'orario di servizio, attraverso procedure, facenti parte del proprio Sistema di Gestione della Sicurezza (SGS), che garantiscano l'identificabilità dell'autore, l'integrità e la non modificabilità del documento trasmesso; RFI e le imprese ferroviarie sono responsabili della notifica, al proprio personale che svolge attività di sicurezza della circolazione, delle informazioni inerenti alle modifiche delle caratteristiche tecnico-funzionali dell'infrastruttura ferroviaria, in relazione alla propria organizzazione e alle specifiche necessità ed in coerenza con il proprio SGS. Il decreto entrerà in vigore 120 giorni dopo la sua emanazione, cioè il prossimo 7 settembre 2010.

31/03/2010 - Pubblicazione della Direttiva ANSF n. 1/2010

In data odierna viene pubblicata la Direttiva ANSF n.1/2010 del 23/02/2010 nella apposita sezione "Normativa di sicurezza e interoperabilità".

25/03/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di due nuovi Certificati:

- N° 1 estensione (n° 50/2010 a Arenaways Srl) - N° 1 estensione (n° 51/2010 a Serfer Servizi Ferroviari Srl)

24/03/2010 - Emanazione delle Linee Guida per il rilascio del Certificato di Sicurezza

Si comunica Sono state emanate in data odierna le "Linee Guida per il rilascio del Certificato di sicurezza" ai sensi dell'art.16, comma 3, del Decreto Legislativo 10 agosto 2007, n.162. Le Imprese ferroviarie in possesso di Certificato di sicurezza possono continuare a richiedere estensioni del Certificato posseduto con l'adozione dei criteri già definiti da RFI in materia di certificazione di sicurezza, non oltre il 30 giugno 2010. Dopo tale data ogni richiesta di aggiornamento dovrà rispettare quanto previsto dalle Linee guida emanate. Si evidenzia che con l'emanazione delle Linee guida in oggetto è abrogata la prescrizione RFI-DTC\A0010\P\2006\0001528 concernente "Prestazioni di servizi tra Imprese Ferroviarie". Si ricorda, infine, che in applicazione del REGOLAMENTO (CE) N. 653/2007 DELLA COMMISSIONE del 13 giugno 2007, le Imprese ferroviarie dovranno richiedere la trasformazione/rinnovo dei Certificati di sicurezza rilasciati ai sensi del DLgs 8 luglio 2003, n.188, entro e non oltre il 1° gennaio 2011.

19/03/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di un nuovo Certificato:

- N° 1 estensione (n° 49/2010 a General Transport Service S.p.A.)

05/03/2010 - convenzione ANSF - CEMAT relativa Decreto ANSF n. 3/2010 del 24.2.2010. Condizioni di ammissione al trasporto combinato ferroviario dei contenitori e delle unità di carico intermodali e relative attribuzioni di competenze in ambito nazionale.

Il Decreto ANSF n. 3/2010 del 24/2/2010 sulle Unità di carico intermodali prevede la costituzione di una apposita banca dati (art. 8) ed il trasferimento, allo scopo, dei dati e delle competenze già costituite da altri soggetti nel regime previdente (art. 14). Allo scopo, l'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e la CEMAT hanno stipulato una convenzione che serve anche a regolare le attività nel periodo transitorio, ovvero almeno fino alla emanazione della EN 13044.

04/03/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di un nuovo Certificato:

- N° 1 estensione (n° 48/2010 a Compagnia Ferroviaria Italiana Srl)

24/02/2010 - Pubblicazione del Decreto ANSF n. 3/2010 "Condizioni di ammissione al trasporto combinato ferroviario dei contenitori e delle unità di carico intermodali e relative attribuzioni di competenze in ambito nazionale"

Il Decreto ANSF n. 3/2010 del 24.2.2010 introduce un nuovo quadro delle condizioni di ammissione al trasporto combinato ferroviario dei contenitori e delle unità di carico intermodali. Tale sistema di trasporto era prima, in ambito nazionale, regolato in modo frammentario ed incompleto dal richiamo a norme internazionali e da circolari di comparto. Entra in vigore il 1º Marzo 2010. Al fine di garantire la sicurezza di esercizio si rende necessario disporre che i contenitori e le UCI utilizzate nel trasporto combinato ferroviario siano provvisti dei requisiti di resistenza strutturale e idoneità dei dispositivi di bloccaggio sui carri ferroviari. Allo scopo, vengono definite le modalità nazionali per la codifica delle UCI e l’approvazione ferroviaria dei contenitori, viene istituita una banca dati nazionale delle UCI ai quali è rilasciata la codifica e dei contenitori ai quali è rilasciata l’approvazione ferroviaria, utile al monitoraggio del loro stato di servizio fino alla loro dismissione dal servizio. Infatti, viene istituito l'obbligo della visita di controllo, al fine di garantire l'idoneità delle UCI e dei contenitori inseriti nella banca dati nazionale, qualora fossero segnalate situazioni di degrado delle stesse. Rimangono invariati gli obblighi di relazione (tra Imprese ferroviarie e Gestore di rete) per il trasporto codificato e gli obblighi generali di verifica tecnica da parte della Imprese ferroviarie.

16/02/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di due nuovi Certificati:

- N° 1 estensione (n° 46/10 a Rail Italia Srl) - N° 1 estensione (n° 47/10 a Ferrovia Adriatico Sangritana SpA)

10/02/2010 - Emanazione nota di integrazione al Noleggio del Materiale Rotabile.

L'Agenzia emana una nota di integrazione alle "Linee guida per il noleggio del materiale rotabile", pubblicate sul sito www.ansf.gov.it il 3 marzo 2009, per regolamentare i noleggi di rotabili inseriti nella Prefazione Generale all'Orario di Servizio (PGOS).

04/02/2010 - Emanazione del Decreto ANSF n. 1/2010 del 3 febbraio 2010 Determinazione degli importi dovuti dalle Imprese Ferroviarie per le Certificazioni di sicurezza di cui all'art. 14 del DLvo n. 162/2007

Le certificazioni di sicurezza soggette al Decreto ANSF n. 1/2010 del 3 Febbraio 2010 sono: tutti i Certificati emessi dall'Agenzia in forma di primo rilascio dal n. 18/2008 in poi, tutti i rinnovi e gli aggiornamenti richiesti a far data dal 4 Febbraio 2010. L'importo dovuto per il rinnovo quinquennale è indipendente dal regime normativo vigente all'atto del primo rilascio. Sono esclusi dall'imposizione i Certificati di sicurezza che verranno rilasciati ai sensi del comma 11 dell'art. 14 del DLvo n. 162/2007, a meno che non sia già trascorso un periodo di tempo di cinque anni dal loro rilascio: in tal caso essi verranno assimilati ai rinnovi quinquennali. Nel caso di più richieste contemporanee (più aggiornamenti o rinnovo sommato ad aggiornamenti) l'importo dovuto è fissato nella misura minima prevista per un singolo aggiornamento per estensione o un singolo rinnovo.

27/01/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di un nuovo Certificato:

- N° 1 estensione (n° 45/10 a Crossrail Italia Srl)

18/01/2010 - Emanazione della nota riguardante il requisito di conoscenza della linea

Il requisito di conoscenza della linea e degli impianti acquisito da parte degli istruttori delle Imprese ferroviarie accreditati presso l'Agenzia per la Sicurezza delle Ferrovie, è un requisito fondamentale per il rilascio e per il mantenimento del Certificato di sicurezza. A tal fine viene emanata la nota allegata che sottolinea la necessità di garantire tale requisito per la validità del Certificato rilasciato. In caso di accertamento della perdita di tale requisito, l'Agenzia provvederà a limitare le possibilità di esercizio delle Imprese ferroviarie, mediante la revoca delle linee o degli impianti per i quali sia scaduto il termine temporale previsto dalle vigenti normative.

18/01/2010 - Rilascio di nuovi Certificati di Sicurezza

Si comunica che la sezione del sito relativa ai Certificati di sicurezza è stata aggiornata a seguito del rilascio di n 6 nuovi Certificati:

- Nº 5 estensioni (nº 39/2009 a Compagnia Ferroviaria Italiana Srl, nº 40/2009 a NTV - Nuovo Trasporto Viaggiatori SpA, nº 41/2009 a Rail Traction Company SpA, nº 42/2009 a SBB Cargo Italia SpA, nº 43/2009 a Linea SpA) - Nº1 nuovo rilascio (nº 44/09 a Interporto Servizi Cargo SpA)