Il Collegio dei revisori dei conti

L’organo di controllo esterno dell’ANSF è rappresentato dal Collegio dei revisori dei conti, composto dal Presidente, da due componenti effettivi (e da due supplenti), che durano in carica tre anni e sono rinnovabili una sola volta.

Il Presidente del Collegio e i componenti sono nominati con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti ed in particolare il Presidente è designato dal Ministro dell’economia e delle finanze.

Il Collegio dei revisori esplica il controllo sull'attività dell'Agenzia: tra i suoi compiti rientrano l’accertamento della regolare tenuta, da parte dell’ANSF, dei libri e delle scritture contabili; la vigilanza sull’osservanza delle leggi, dello Statuto e dei regolamenti dell’Agenzia; l’esame del bilancio di previsione e del rendiconto dell’ANSF. Svolge, altresì, il controllo di regolarità amministrativa e contabile ed esprime, su richiesta del Direttore, pareri preventivi su determinati fatti o atti gestionali dell'Agenzia, e può procedere, inoltre, ad atti di ispezione e di controllo.