Criteri Decisionali

Con l’entrata in vigore del Regolamento (UE) 761/2018, l’ANSF adotta il Management Maturity Model sviluppato dall’Agenzia, secondo le indicazioni fornite nella Linea Guida specifica emanata dall’Agenzia.
Se durante la supervisione presso un operatore ferroviario l’ANSF individua un rischio grave per la sicurezza, può applicare in qualsiasi momento misure di sicurezza temporanee, anche limitando o sospendendo immediatamente l’esercizio, e ne informa immediatamente l’organismo di certificazione di sicurezza che ha rilasciato il titolo all’operatore ferroviario.
In occasione di rinnovo o aggiornamento di un certificato di sicurezza unico o di una autorizzazione di sicurezza, l’ANSF rende disponibili le informazioni in merito alle prestazioni del Sistema di Gestione della Sicurezza raccolte durante la supervisione, incluse la descrizione delle non conformità gravi, e lo stato di attuazione dei piani di azione a seguito di precedenti attività di supervisione.