Autorizzazione di messa in servizio dei veicoli

L’autorizzazione di messa in servizio dei veicoli rappresenta un provvedimento autorizzativo emesso dall’ANSF attraverso il quale viene attestata la rispondenza dei veicoli, ai requisiti di sicurezza definiti dagli standard tecnici ad essi applicabili;

Il procedimento di autorizzazione alla messa in servizio dei veicoli è disciplinato dal decreto D. Lgs. 14 maggio 2019, n.57 ed ha la finalità di garantire il rispetto dei requisiti di sicurezza del veicolo sia durante lo svolgimento del servizio ferroviario, sia durante lo svolgimento delle prove di tipo e di messa a punto dei veicoli.

Nel contesto delle reti isolate le procedure e le modalità per la richiesta ed il rilascio dell’autorizzazione sono disciplinate all’interno delle “Linee guida per il rilascio delle autorizzazioni relative ai veicoli, tipi di veicolo, sottosistemi strutturali e applicazioni generiche"

Il procedimento di autorizzazione richiede lo svolgimento completo di tutte le verifiche necessarie alla dimostrazione della rispondenza del veicolo ai requisiti di sicurezza: requisiti contenuti nelle norme nazionali nonché le dimostrazioni sul campo per la verifica della compatibilità tecnica ed integrazione in sicurezza con la rete ferroviaria italiana.

 

Documenti collegati: