Autorizzazione all'Utilizzo di Applicazioni Generiche

Un’applicazione generica è un sistema con funzioni specifiche che sono legate a "una categoria di applicazioni" associate ad un contesto ambientale e operativo generale, sviluppato sulla base di criteri di standardizzazione e parametrizzazione dei propri elementi, in modo da renderlo utilizzabile in diverse applicazioni reali.

L’Autorizzazione all'Utilizzo di un’applicazione generica per il segnalamento ferroviario, a terra e di bordo, costituisce un provvedimento autorizzativo rilasciato da ANSF dopo aver verificato le attività effettuate dall’organismo indipendente ferroviario prescelto dal fabbricante o dal suo mandatario stabilito nell’Unione, dall’ente appaltante, dall’impresa ferroviaria o dal gestore dell’infrastruttura interessato e rappresenta l’atto conclusivo di un processo attraverso il quale viene attestata la rispondenza di un’applicazione generica ai requisiti di sicurezza definiti dagli standard tecnici ad esso applicabili.

Il procedimento di autorizzazione all'Utilizzo di un’applicazione generica è disciplinato dall’articolo 16 comma 2 lettera r) del Decreto legislativo 14 maggio 2019, n. 50 "Attuazione della direttiva 2016/798 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 maggio 2016, sulla sicurezza delle ferrovie".

Le procedure e le modalità per il rilascio dell’autorizzazione sono disciplinate all’interno delle “Linee guida per il rilascio delle autorizzazioni relative ai veicoli, tipi di veicolo, sottosistemi strutturali e applicazioni generiche".